Giorgio Squinzi. Se ne è andato un grande uomo. Il ricordo di Michele Iacaruso

Squinzi2Se ne è andato un grande imprenditore italiano che ha portato la sua aziende ad essere conosciuta in tutto il mondo. Se ne è andato un grande e lungimirante uomo di sport, la sua azienda Mapei ha sponsorizzato una società ciclistica professionistica che per una decina di anni è stata al vertice del ciclismo mondiale vincendo tutte le corse più importanti e distinguendosi per il notevole impegno rivolto ai settori giovanili, collaborando e sponsorizzando 26 società nelle categorie minori sparse in tutta Europa. All’inizio degli anni 2000 Squinzi si dedica ad un’altra sua grande passione entrando nel Sassuolo Calcio. In pochi anni la società neroverde arriva alla massima serie italiana, attualmente il Sassuolo sta disputando il settimo campionato consecutivo in serie A, fino al raggiungimento del sesto posto in classica nella stagione 2015/2016 con conseguente qualificazione per una storica Europa League. Se ne è andato in punta di piedi un grande uomo che nella sua vita ha fatto grandi cose. Il Fiorano Calcio si unisce al cordoglio nei confronti della famiglia e del Sassuolo Calcio: “Perdiamo tutti un punto di riferimento umano, imprenditoriale e dai valori immensi” con queste semplici parole il presidente biancorosso Michele Iacaruso ha ricordato Giorgio Squinzi. Per la cronaca la Lega ha deciso di posticipare al 18 dicembre il match Brescia-Sassuolo che era programmato venerdì 4 ottobre alle 20.45 al Rigamonti, su richiesta del club emiliano e la Figc ha disposto un minuto di silenzio su tutti i campi nelle partite del weekend.