Junior Fiorano: battuto a domicilio dal Real Dragone

JuFi_2020_09_27_0947I fioranesi reggono poco più di un’ora al Real Dragone che nel finale ha dimostrato di avere più birra in corpo e ha dilagato. Prima frazione di gioco sostanzialmente equilibrata: Palermo porta in vantaggio i suoi alla prima occasione buona, ma alla mezz’ora il terzino Sighinolfi ristabilisce la parità insaccando con un bel tiro dal limite su azione d’angolo. La ripresa inizia sulla falsa riga del primo tempo con conclusioni da fuori da una parte e dall’altra che però non sortiscono nessun effetto. I biancorossi riescono ad arginare la crescente intraprendenza del Real Dragone fino ad un quarto d’ora dal termine quando Montagnani, scattato sul filo del fuorigioco, trova lo spiraglio buono e sigla il nuovo vantaggio.I padroni di casa provano a reagire, ma non ne hanno più e si disuniscono subendo altre due reti dai subentrati Giannini e Cecchini che chiudono definitivamente il match. Un attimo prima del triplice fischio del direttore di gara Chiara Russo, Righi accorcia le distanze con un preciso tiro susseguente a mischia in area. Il Real Dragone ha dimostrato di essere più avanti nella preparazione rispetto allo Junior Fiorano che ha ancora bisogno di tempo per raggiungere una condizione ottimale. Mercoledì sera i biancorossi affronteranno il Real Maranello in trasferta, mentre il Real Dragone giocherà domenica prossima a Palagano contro i maranellesi.

Nella pagina della categoria servizio fotografico

JUNIOR FIORANO-REAL DRAGONE 2-4
JUNIOR FIORANO: Dieci, Faino (Testa al 34’ st), Sighinolfi, Ansaloni (Reggiani al 11’ st), Ovsyannikov, Monzani, Celano, Chirico, Pancaldi, Righi, Turci. A disp: Pinelli, Bertolani, Incerti. All: Riccò.
REAL DRAGONE: Bertugli, Martelli (Ferrarini al 38’ st), Casoni, Montagnani, Ori, Perni, Ortonovi, Galvani (Giannini al 6’ st), Bertocchi, Palermo (Bortolani al 37’ pt), Baldelli (Cecchini al 22’ st). A disp: Gaspari, Beneventi, Maffei, Cecchini, Ferrarini. All: Cabri.
Arbitro: Russo di Modena
Reti: Palermo (RD) al 19’ pt, Sighinolfi (JF) al 30’ pt, Montagnani (RD) al 35’ st, Giannini (RD) al 38’ st, Cecchini (RD) al 44’ st, Righi (JF) al 49’ st.
Note: Ammoniti Palermo e Bortolani (RD; Ovsyannikov, Chirico e Pancaldi (JF).