Elezioni Figc: vince Alberici, l’Emilia Romagna sceglie il cambiamento

alberici-simone
Simone Alberici

Si volta pagina, l’Assemblea Ordinaria Elettiva del Comitato Regionale dell’Emilia Romagna ha scelto Simone Alberici come nuovo presidente del CRER. Il quarantenne avvocato parmense ha ottenuto un netto successo con 298 (63%) voti contro i  167 del suo avversario, il presidente uscente Paolo Braiati che lascia l’incarico dopo due mandati consecutivi per un totale di otto anni. Alla votazione, svoltasi in modalità online, hanno partecipato 471 società delle 609 aventi diritto.  “Desidero esprimere un grande ringraziamento al mio comitato elettorale e alla mia squadra, alle Società che mi hanno appoggiato e anche a quelle che hanno votato Braiati – le prime parole di Alberici appena eletto e ha precisato – Sarò il Presidente di tutti. Affronteremo tanti problemi e lo faremo uniti verso il rinnovamento e il cambiamento del Comitato, il mio intento è di riportare le società al centro del movimento dilettantistico nazionale”.  Comincia così una nuova era votata alla rottura e al cambiamento rispetto al passato. Questo il volto del nuovo Consiglio Regionale del Comitato Figc sancito dalle votazioni:  Vincenzo Credi, Franco Fancelli, Giuliano Gandolfi, Giacomo Fantazzini e Carlo Poli, che affiancheranno i confermati Biagio Dragone, Celso Menozzi e Dorindo Sanguanini, oltre alla neoeletta Maria Rebecca Bottoni. Confermati anche Alessandro D’Errico come Responsabile Regionale del Calcio a 5 e Alberto Malaguti come Responsabile Regionale del Calcio Femminile, mentre i nuovi Delegati Assembleari effettivi sono Mario Fantini, Iacopo Annese, Lorenzo Bongiovanni, Massimiliano Rolandi, Fausto Franchini e Gianfilippo Rossi; Daniele Bandini, Giuseppe Carpi, Giovanni Maggi e Gabriele Tugnoli i supplenti. Nel nuovo Collegio dei Revisori dei Conti siedono quindi il Presidente Patrizia Brunelli, Gloria Mazziga e Bruno Fini con Ettore Donini e Paolo Manzoni come Revisori dei Conti Supplenti.

“Colgo l’occasione per augurare buon lavoro al nuovo Presidente e alla sua squadra della quale fanno parte i consiglieri uscenti Sanguanini, Menozzi  – ha commentato il presidente del Fiorano Michele Iacaruso dopo le votazioni – di problemi da risolvere sul piatto ce ne sono tanti e non di facile soluzione, confido che lavorando tutti insieme possiamo uscire da questo difficile momento”. “Un sincero ringraziamento va anche al presidente uscente Paolo Braiati – prosegue Iacaruso – per il lavoro svolto negli anni del suo mandato”.