Promozione: con la Solierese pareggio con rammarico

IMG_1516Finisce a reti inviolate un match che lascia l’amaro in bocca al Fiorano per aver giocato una partita d’attacco senza però riuscire a capitalizzare il volume di gioco espresso. A Soliera arriva comunque il sesto risultato utile consecutivo, tre vittorie e tre pareggi, che consentono ai biancorossi di rimanere esattamente al centro della classifica. Cominciano bene gli ospiti che mettono da subito pressione ai padroni di casa senza però riuscire mai ad impensierirli veramente, evidenziando la sterilità dell’attacco. Al 36’ la più grossa occasione per segnare è sui piedi di Feninno che dal dischetto manda decisamente fuori un rigore concesso per un fallo da lui stesso subito in area. A inizio ripresa arriva anche un’occasione per la Solierese quando Biagioni, lanciato in contropiede, spara alle stelle praticamente un rigore in movimento. Dopo l’espulsione di Biagioni la superiorità territoriale del Fiorano aumenta e, a sbloccare il risultato non servono neppure gli innesti di mister Fava che spostano ancora di più in avanti il baricentro del gioco. Ci provano Sula, Ficarelli e infine Angelillis, ma la retroguardia della Solierese riesce a respingere anche gli ultimi strenui assalti degli ospiti. Finisce così una partita non bella che lascia qualche rimpianto in più al Fiorano il quale ha urgente necessità di trovare una soluzione all’endemica sterilità del proprio attacco.

SOLIERESE-FIORANO 0-0
SOLIERESE: Carpi, Manicardi (24’ st Luppi), Cuoghi, Mariani, Paradisi, Saracino, Biagioni (24’ st Di Clemente), Lugli, Shpuati (46’ pt Piccolo), Signorino (20’ pt Casarini), Teodosio. A disp: Schena, Corsini, Bigi, Tulipano, Beqiraj. All. Giannerini.
FIORANO: Antonioni, Ficarelli, Fabbri (24’ st Dapoto), Canalini, Zykaj, Cataldo, Angelillis, Torlai (44’ st Caselli), Sula ,(35’ st Messori)  Feninno (39’ st Francioso), Suma (26’ st Schiavone). A disp: Montanari, Naska, D’Arca, Dema. All: Fava.
ARBITRO: De Robertis di Bologna (Del Prete, Saygin).
NOTE: Espulso Casarini (S) 17’ st. Ammoniti Shpuati, Mariani, Biagini, Saracino (S), Fabbri, Canalini, Cataldo (F).