Fossil Cup: Una rete di Amartej regala i sedicesimi ai biancorossi

rocco1L’ultimo match del girone N della Fossil Cup vede i biancorossi affrontare la formazione reggiana del Falkgalileo sul sintetico del “G. Ferrari”. Per la squadra di Rocco Benevento l’imperativo è vincere, solo con i tre punti si avrà la certezza matematica di passare al turno successivo. Sono passati quattro minuti da quando l’arbitro ha fischiato l’inizio dell’incontro e Ransford Amartej, sfruttando al meglio un filtrante dalla trequarti, con un tiro chirurgico gonfia la rete alle spalle del portiere avversario che nulla può. E’ solo l’inizio di una lunga partita fatta di sudore, anche se la temperatura è prossima allo zero, di tanta sofferenza, sia in campo che in panchina, di momenti favorevoli, quasi per intero la prima frazione di gioco, di momenti in cui è necessario stringere i denti, tutta la ripresa. E’ stata dura, ma al tripplice fischio dell’arbitro esplode la gioia, fuori e dentro lo spogliatoio, è fatta, si va avanti, il 22 febbraio il Fiorano giocherà i sedicesimi di finale della Fossil Cup con i parmensi del Fraore. Quella rete a inizio gara di Ransford è stata decisiva, ma i complimenti vanno all’intera squadra che ha lottato senza lesinare fatica, anche quando gli avversari hanno provato, con altrettanta determinazione, a ribaltare il risultato senza riuscirci. Complimenti anche all’intero staff agli ordini di Rocco Benevento, i suoi fidi scudieri: il vice Daniele Zykay e i collaboratori Giuseppe Esposito e Maurizio Fascella. Vincere tutti insieme è più bello, a ognuno il suo pezzettino di merito, in fin dei conti il calcio è uno sport di squadra.

rocco2

rocco4

rocco3

rocco5