Promozione: biancorossi vittoriosi 0-2 a Cento, ora la salvezza non è più un miraggio

CataldoMessoriPer la prima volta in stagione i biancorossi ottengono due vittorie consecutive che consentono di tirare un sospiro di sollievo: la parola ‘salvezza’ non è più un tabù. La classifica ci dice che basta una vittoria nelle ultime due partite (Casumaro domenica prossima al “Ferrari” e Atletico SPM il 15 maggio in trasferta)  per rimanere matematicamente in Promozione. Entrambe le squadre sono dietro di due lunghezze e con tre punti il Fiorano si garantirebbe la salvezza diretta anche se, con risultati favorevoli dagli altri campi, potrebbe bastare un solo pareggio. Meglio però non lasciarsi andare a queste considerazioni e giocare per vincere già col Casumaro e festeggiare così davanti al proprio pubblico. I ragazzi di Patrick Fava hanno le carte in regola per regalare alla società questo importante traguardo dopo una stagione tribolate che ora può terminare nel migliore dei modi. Crediamoci! Per quanto riguarda la partita di Cento, combattuta, ma dove le azioni gol le hanno create i biancorossi, soprattutto nella prima frazione di gioco, si è poi rischiata la beffa nella ripresa contro una squadra bisognosa di punti per potersi giocare i play-out. ‘Gol sbagliato, gol subito’: questa volta la famigerata regola del calcio ha arriso al Fiorano, proprio nel finale, quando Caltado ha finalizzato una bella zione corale e, a tempo ormai scaduto, Messori ha trasformato il penalty concesso per un fallo di mano in area di un avversario. Tre punti meritati e salvezza alla portata.